15 Novembre 2019

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

Adriano Panzironi: L'uomo che volle vivere 120 anni

3 Ottobre 2019

[VIDEO] Panzironi: "Ai miei detrattori vorrei dire di informarsi meglio e magari di provare un mese di Life 120 prima di puntare il dito".

Guarda la nostra videointervista ad Adriano Panzironi.

Luomo che volle vivere 120 anni poster Web 800px

Adriano Panzironi è senza dubbio il giornalista più discusso e attaccato del momento. Molti sono stati gli attacchi efferati contro di lui e molte le accuse che non hanno trovato fondamento, da parte di chi ha puntato il dito senza conoscere, a volte, neanche le opinioni, le ragioni e le verità dello stesso Panzironi. Ora arriva al cinema, con un evento l'8 e 9 ottobre, il film inchiesta su di lui e sullo stile di vita Life 120 realizzato dal regista vegano Dado Martino, prodotto da Format srl e distribuito da Zenith Distribution.

Evento al cinema
8 e 9 ottobre
Adriano Panzironi
L'uomo che volle
vivere 120 anni

Una vera e propria crociata contro colui che ha cambiato la vita di molte persone. Ad oggi sono più di 500.000 che lo difendono e testimoniano le proprie guarigioni e la propria rinascita con lo stile di vita Life 120. Sull’onda di queste accuse, il regista Dado Martino, a seguito di una serie di patologie che lo affliggevano e convinto dell’alimentazione vegana, si è incuriosito dapprima del fenomeno mediatico e in seguito dello stile di vita Life 120, che ricordiamo esser stato creato dai fratelli gemelli Adriano e Roberto Panzironi. Il regista ha voluto, quindi, indagare nel retroscena di questo nuovo stile di vita e capire cosa c’era davvero dietro il Life 120, rimanendone colpito. Abbiamo raggiunto Adriano Panzironi, per scoprire di più su questo nuovo film in uscita.

Intervista ad Adriano Panzironi

Signor Panzironi, come ha saputo che il regista Dado Martino voleva fare un film-inchiesta su di lei? Mi ha contattato verso settembre del 2018 chiedendomi un incontro per un’intervista e mi ha preannunciato che sarebbe stata inserita su un film che stava iniziando a produrre.
Che tipo di reazione ha avuto quando ha saputo di questo film-inchiesta da parte di Dado Martino nei suoi confronti? Inizialmente ero molto scettico, perché avendo visto i trascorsi da vegano del signor Martino immaginavo che sarebbe stato un docu-film privo di qualsiasi equilibrio narrativo, insomma una specie di provocazione.
Quando, se lo ha fatto, ha cambiato idea nei confronti del regista e del suo film? Conoscendolo personalmente mi sono reso conto che sarebbe stata un’opera equilibrata e davvero era alla ricerca di una soluzione anche per la sua salute, quindi la sua sincerità mi ha conquistato.
Com’è stato avere le telecamere del film anche in momenti personali e non solo in TV dove è oramai abituato? Di solito sono una persona molto schiva e quindi quando si spengono le telecamere de Il Cerca Salute, preferisco rinchiudermi nel mio ufficio a lavorare. Certamente aver avuto per qualche giorno delle telecamere che spiavano ogni mio movimento non è stato piacevole. Anche se devo riconoscere al signor Martino che ha fatto di tutto per non essere eccessivamente invasivo.
Lei è un personaggio molto discusso, cosa ne pensa di tutta quest’attenzione mediatica? Credo che sia il pegno che devo pagare per permettere alle mie idee di essere conosciute, di permettere la massima divulgazione dello stile di vita Life 120 che sta salvando tante persone.
Ha messo dei paletti al regista o l’ha lasciato libero di girare il film inchiesta? No, il regista ha avuto massima libertà. Ho chiesto solo di documentare senza pregiudizio quello che avrebbe visto del mondo Life 120 e debbo dire che è stato molto equilibrato ed oggettivo.
Vuole lanciare un messaggio al Popolo Life 120, in merito al film? Certamente! Questo film sarà di sicuro interesse per chi non conosce il Life 120, ma credo che sia importante che lo veda anche il Popolo Life 120. Può essere un modo valido per accompagnare degli amici ancora scettici al cinema e far conoscere meglio questo stile di vita. Poi certamente il successo di pubblico del film, conferma anche il successo e la popolarità del Life 120.
Ha visto il film in anteprima? Se sì cosa ne pensa? Ovviamente ho chiesto di vederlo privatamente perché non volevo che le premesse iniziali fossero tradite, ma non ho avuto spiacevoli sorprese.
Cosa troveranno gli spettatori quando andranno a vedere questo film? Avranno una visione completa del Life 120, della sua storia e della sua nascita e certamente molti elementi che faranno riflettere.
Che cosa farà l’8 e il 9 ottobre durante l’evento al cinema? Sarò al cinema! Perché l’8 ottobre ci sarà la prima di Roma ed il 9 ottobre quella di Torino.
Daniele Bruni

Iscriviti al nostro canale YouTube!

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok