5 Giugno 2020

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha

La vita promessa: Luisa Ranieri è di nuovo Carmela nella seconda stagione

20 Febbraio 2020

[VIDEO] Dopo il successo della prima stagione, torna su Rai 1 dal 23 febbraio, La vita promessa, con Luisa Ranieri, Francesco Arca e la regia di Ricky Tognazzi.

Guarda la nostra videointervista a Luisa Ranieri, Francesco Arca e Ricky Tognazzi.

La vita promessa 2 Luisa Ranieri Francesco Arca Ricky Tognazzi poster Spettacolo Che SpettacoloDopo il successo della prima stagione, torna su Rai 1 la saga dei Rizzo, una famiglia di siciliani emigrati in America con a capo una donna volitiva e tenace, Carmela, pronta a tutto pur di proteggere e dare un futuro ai suoi figli, ma non per questo buona a tutti i costi. Il pathos del melodramma materno e del gangster movie, la cornice affascinante della famosa Little Italy newyorkese, l'attualità del tema dell’immigrazione: attraverso le vicende private e personali dei Rizzo si traccia un affresco dell’epoca, dal punto di vista degli italo-americani. In questa seconda stagione ci troviamo a cavallo tra gli anni 30 e 40. I protagonisti della serie sono personaggi d'invenzione che interagiscono con personaggi storici (come Lucky Luciano e Fiorello La Guardia).
L'appuntamento con La vita promessa parte seconda, regia di Ricky Tognazzi e coproduzione Rai Fiction e Picomedia, è per tre serate in prima visione su Rai 1 a partire da domenica 23 febbraio.

Dal 23 febbraio su Rai Uno 
La vita promessa 2
con Luisa Ranieri
e Francesco Arca

New York, 1937. La famiglia Rizzo ha una nuova casa e un nuovo ristorante a Little Italy e, nonostante le dolorosissime perdite che ha dovuto affrontare, sembra aver trovato finalmente la vita promessa in America. Carmela (Luisa Ranieri), infaticabile, è sempre l’anima dell’intera famiglia e a lei fanno riferimento tutti, Rocco (Emilio Fallarino) per primo, il figlio menomato dalla mano violenta di Vincenzo Spanò (Francesco Arca) che ha dato il via a tutte le drammatiche vicende di questa famiglia. Mentre invece Rosa (Miriam Dalmazio), rimasta vedova di Michele, è andata ad abitare dal vecchio compagno di lotte, Carlo Ragusa (Antonio Monsellato), senza però che tra di loro ci sia nulla. Maria (Francesca Di Maggio) e Alfio (Primo Reggiani) si sono appena sposati, dopo tanti anni di lutto per il suicidio del marito di Maria, che aveva scoperto la loro relazione struggente e clandestina; Alfredo (Vittorio Magazzù) è innamorato di una ricca americana, Sharon (Miriam Cappa), non se la passa troppo bene a causa della crisi e dà una mano al banco dei pegni della sorella; Antonio (Giuseppe Spata), dopo aver scontato due anni di prigione a causa della sparatoria contro Spanò, ha trovato un lavoro come croupier in una festosa sala giochi di proprietà della mafia. Carmela continua a pensare a mister Ferri (Thomas Trabacchi) che è tornato da qualche anno in Germania per affari, l’uomo le aveva proposto di sposarla ma lei non si sentiva pronta e ha rifiutato. Le cose da fare sono sempre infinite: il ristorante, i figli da seguire, e Carmela trascura l’amore. Una vita quieta, tutto sommato. Che va in pezzi sotto l’urto di due eventi quasi concomitanti: Rocco fugge di casa dopo l’ennesima lite tra Rosa e Carmela e Spanò, che non era morto ma soltanto rimasto gravemente ferito nel conflitto a fuoco che conclude la prima stagione, evade dalla prigione federale dove era rinchiuso e vuole la sua vendetta. Tutti si mobilitano per cercare Rocco e dalla Germania torna anche mister Ferri. Non è solo, perché ha preso a cuore le sorti di una famiglia ebrea perseguitata dai nazisti che però ha grosse difficoltà per espatriare. Per il momento solo la piccola Sarah (Sara Ciocca) riesce a raggiungere New York e Carmela l’accoglie e l’accudisce come fosse una figlia. Tra Carmela e Ferri rinasce l’amore....

Iscriviti al nostro canale YouTube!

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok